Feeds:
Articoli
Commenti

Ieri 12 giugno 2008 ci siamo trovati per fare un po’ il punto della situazione a casa della Lidia..(assenti: Giova & Ire). Dopo un po’ di inconvenienti (del tipo attenzione a Cozza con le scatole girate), abbiamo cominciato la riunione…innanzitutto:

LE PATTUGLIE:

  • TANIA & GIULIA → MENÙ + GIOCO NOTTURNO
  • MARCO & SILVIA → LOGISTICA + CERCHIO SERALE
  • ALBERTO & IRENE → PERCORSO + CERCHIO SERALE

Ognuno dovrà cercare di trovare delle borse perché c’è una bellissima novità…per chi non si accontentasse di trovare il brivido di andare su 4 tandem costruiti da noi, per gli amanti dello spirito di essenzialità e dell’avventura, affronteremo questo campo in terre sconosciute (Austria), come vagabondi in cerca di un tetto dove riposare, con il minimo indispensabile…come profughi…ma non temete!! A casa c’è:

FOX 24 ORE

Solo ed in esclusiva per noi giovani baldi in caso di emergenza in meno di 3 ore..beh facciamo 4….hi hi sarà un numero!!

ALLENAMENTI, CENE, AUTOFINANZIAMENTO…:

  • Sabato 14 giugno → ULTIMO APPUNTAMENTO TANDEM…MANCANO SOLO DUE FRENI…si può anche incominciare a dipingerli!!!!
  • Domenica 15 giugno → VELLETTA TORNEI DI CALCIO
  • Giovedì 19 giugno → ALLENAMENTO TANDEM ORE 17:00…c’è anche la cena di trote di cozza a casa mia..L’abbiamo deciso ieri sera con i grandi capi aiutanti!!
  • Venerdì 20 giugno →FARE I GARGATTI A CASA DELLA SILVIA ORE 15:00
  • Sabato 21 giugno → CAMERIERI IN CASA ALPINA…ANNIVERSARIO PAPO & MERY!
  • Martedì 24 giugno → ALLENAMENTO TANDEM ORE 17:00
  • Giovedì 26 giugno → ALLENAMENTO TANDEM ORE 17:00
  • Sabato e Domenica → USCITA TANDEM
  • Venerdì 11 luglio → ALLENAMENTI TANDEM ORE 17:000
  • (Sabato 12 luglio → NOTTE BIANCA….LA SILVIA BALLA!!!)
  • Martedì 15 luglio → ALLENAMENTO TANDEM ORE 17:00
  • Giovedì 17 luglio → ALLENAMENTO TANDEM ORE 17:00

CAMPO DA DOMENICA 20 A SABATO 26 LUGLIO!!

Annunci

12 ORE DI PURO DIVERTIMENTO!!!

Squadre partecipanti:

Marano CoCa

Marano Clan

Schio 1

Schio 5

Schio 6

Thiene 1

Calendario (tra parentesi la squadra che arbitra):

1) 09.00 Marano CoCa – Marano Clan (Schio 1)

2) 09.30 Schio 1 – Schio 5 (Marano Clan)

3) 10.00 Schio 6 – Thiene 1 (Marano CoCa)

4) 10.30 Marano CoCa – Schio 1 (Schio 5)

5) 11.00 Marano Clan – Schio 6 (Thiene 1)

6) 11.30 Schio 5 – Thiene 1 (Schio 6)

7) 12.00 Marano Clan – Schio 1 (Schio 5)

8) 12.30 Marano Coca – Schio 6 (Schio 1)

9) 14.00 Thiene 1 – Schio 1 (Marano CoCa)

10) 14.30 Schio 5 – Marano CoCa (Thiene 1)

11) 15.00 Schio 6 – Schio 1 (Marano Clan)

12) 15.30 Thiene 1 – Marano Clan (Schio 6)

13) 16.00 Schio 6 – Schio 5 (Thiene 1)

14) 16.30 Thiene 1 – Marano CoCa (Schio 1)

15) 17.00 Schio 5 – Marano Clan (Schio 6)

16) 17.45 Finale

Il REGOLAMENTO è il seguente:

· Un tempo di gioco da 25-30 minuti.
· Le squadre devono essere composte al massimo da da 6 maschi e 2 femmine.
· Ci sono 2 gironi di qualificazione all’italiana. Al termine del girone in caso di parità tra 2 squadre i criteri per stabilire prima e seconda sono, in ordine di importanza:differenza reti, scontro diretto, maggior numero di reti fatte, sorteggio.
· Le semifinali sono incrociate: 1° girone A Vs 2° girone B; 1° girone B Vs 2° girone A.
· I giocatori devono essere dal Noviziato in sù.
· Gli arbitri non devono avere remore ad espellere un giocatore per bestemmie, placcaggi, fallacci cattivi. Il giocatore espulso va sostituito con un altro (quindi non si resta in inferiorità numerica).
· Le rimesse laterali vanno effettuate con le mani.
· Ogni squadra deve presentarsi sul campo con un pallone. Prima della partita si deciderà per quale dei due optare.
· Se una squadra non si presenta ad arbitrare subirà 1 punto di svantaggio.
· L’arbitro deve sempre portare con sé un fischietto e un orologio, meglio un cronometro.
· La partita non deve finire giusta al 30 minuto, ma può continuare per alcuni minuti (non più di 5) a discrezione dell’arbitro.
· E’ obbligatorio avere un urlo di squadra da fare prima della partita.
· E’ proibito l’uso di scarpe con qualsiasi sorta di tacchetti ma non l’uso di parastinchi.
Girone unico, tutti contro tutti.
Le prime due squadre classificate si affronteranno nella finalissima.
In caso di più squadre con gli stessi punti in classifica si calcolerà la classifica avulsa con i seguenti criteri in questo ordine:
– differenza reti
– scontri diretti
– goal fatti
– sorteggio
Le partite sono con un tempo unico di 25 minuti. Nella finale ci saranno invece due tempi da 20 minuti.
8 giocatori per squadra con minimo 2 donne.
Urlo di squadra
Un pallone per squadra
Ecco tutto. Dobbiamo ancora decidere:
– che maglia/e utilizzare
– il pranzo (singolo o di comunità)

TANDEM….4ever….

Finalmente li abbiamo dipinti…dopo una lunga discussione si è deciso di fare lo sfondo bianco e poi dipingerli sopra..ognuno con vari disegni…insomma sabato 31 maggio ci bizzariamo con i colori…dovremo liberare le nostre menti per cercare qualcosa k ci rappresenti, far vedere che possiamo cavalcare l’onda del successo…è da mesi k andiamo avanti con questa impresa…da mesi k ci dedichiamo tempo, fatica…siamo fuori programma, ci aspetta ancora tanta strada, tanti traguardi da raggiungere, senza perdersi d’animo..i momenti di sconforto non sono mancati a nessuno…ma siamo ancora qui..pensando al campo, sognando di poter finalmente pedalare su quei tandem…ma penso che la nostra impresa, il nostro orizzonte non si sarebbe mai compiuto senza l’aiuto dei nostri paladini…che con pazienza ci hanno aiutato e ci sono sempre stati!!

Con il nostro autofinanziamento forse ora si procede….in tanto di sicuro ci sono 2 cene..:

  • cena coca → domenica 8 giugno
  • casa alpina 25 di matrimonio di Papo & la Mery! → 21 giugno

Insomma speriamo…perché l’unica qui è essere ottimisti…prossimamente cercherò di mettere anche delle foto dei nostri bellissimi tandem!!!

Ah un ultima cosa..abbiamo deciso le date del campo: da venerdì 18 luglio a venerdì 25 luglio…!! E andiamo in Austria!!! prossimamente vi dirò meglio il percorso!!!

Il matto grosso ci ha invitati a una cena al 2 giugno….!!

Da un paio di settimane a questa parte ci stiamo impegnando dedicando molto tempo ai tandem…l’impresa è molto dura, ma sicuramente non c’è nessuno che ha perso la voglia di credere in questo campo!!! Stiamo impiegando molto tempo e abbiamo sforato di molto i tempi, ma non importa…L’IMPORTANTE E NON ARRENDERSI! Domenica siamo andati a Posina in bici…il ritmo non è proprio quello giusto e ci manca molto allenamento..xò  se vogliamo c’è la possiamo fare…naturalmente non senza i nostri aiutanti che ci sostengono con dedizione, quindi ringrazio a nome di tutto il noviziato: Stefano Zambon, Stefano Gaspari e Mario Zambon!

Ci stiamo anche impegnando come autofinanziamento a fare la pasta fatta in casa!! Quindi mi raccomando bisogna tenere duro…e non mollare!!!!

Buon viaggio alla città natale di B.P. alla LIDY e al nostro GIOVA!!!!!

GIOVEDI’ SANTO (20/03)

Ore 7:30 ritrovo in Casa del Giovane per la Partenza con molte assenze. Per il nostri viaggio abbiamo assoldato il furgone della canonica e tre auto: eravamo in 24, quindi nove nel furgone e le auto piene con cinque. 400 km di sano asfalto e una buona dose di ore per arrivare, dopo un paio di soste e rallentamenti per il traffico, al luogo prestabilito: l’abbazia di Sant’Antimo. Dato il ritardo del nostro arrivo, però, dopo il ritrovo con il gruppo dell’accoglienza ci è toccato abbandonare la nostra attrezzatura per il grande cerchio iniziale di presentazione dei gruppi dove noi abbiamo sfoderato il grido “Polenta, salado e vin, Maran Vicentin”. Poi tutti in chiesa per la messa in “Cena Domini”. Al nostro ritorno in accampamento scopriamo che qualcuno ci ha fregato la roba da mangiare, pazienza (per non dire altro)!!! Dopo aver piantato le tende e acceso il fuoco è iniziato il fuoco di bivacco con i gruppi del nostro sottocampo (Milano .., Genova .., Montepulciano ..,…) con i quali abbiamo condiviso cibo, giochi, canti e bans.

VENERDI’ SANTO (21/03)

Sveglia e subito in chiesa per le Lodi delle 8:00 dopo le quali ci attendeva una bella colazione. Poi incontro nuovamente in chiesa dopo il quale sono iniziati i preparativi per la Via Crucis. Questa prevedeva sette tappe in ognuna delle quali c’era una lettura da leggere, un canto e qualche parola detta da Fra Egidio (il nostro “accompagnatore”); durante la camminata, tra una tappa e l’altra, si recitavano il Padre Nostro e le 10 Ave Maria del Rosario. Il venerdì santo è giorno di digiuno quindi per pranzo ci è stato consegnato un pasto frugale a base di pane e mele. Al pomeriggio erano previsti i cantieri (23 in tutto) su svariati argomenti, poi alle 18:00 in chiesa l’uffizio della “Passione di Nostro Signore Gesù Cristo”. Finito ciò pranzo a base di minestrone di verdure e poi riflessione/deserto fatta in chiesa perchè aveva cominciato a piovere.

SABATO SANTO (22/03)

Dopo la notte ricca di acqua la quale ha continuato anche per tutto il giorno (a tratti) ci siamo svegliati e siamo corsi in chiesa per le Lodi. Poi data l’abbondante dose di pioggia che stava cadendo i frati ci hanno fatto una sorpresa e ci hanno fatto la colazione: la chiesa si è trasformata in un refettorio e uno alla volta i Clan sono andati a prendersi un bicchiere di tè e una specie di fetta biscottata il tutto inoltrato con dolci e biscotti portati da noi. Dopo di ciò è iniziato l’incontro nel quale hanno parlato Padre Stefano (con il classico lancio dei petardi) e Eugenio Garavini (capo scout nazionale dell’Agesci). Finito l’incontro è successo il GRANDE NUMERO DELLA VITA DI GIOVA il quale voleva saltare il buco (allagato con la cenere in superficie) dove avevamo fatto fuoco il giovedì sera. E’ salito sui pezzi di legno e dandosi lo slancio il “piedistallo” di legno è crollato e lui è fiondato dentro all’acqua (con grande stile) davanti alla grande risata generale (Farsi raccontare dettagliatamente l’avvenimento anche se non è assolutamente la stessa cosa di averlo visto da un metro. Peccato non aver filmato). Dopo il numero abbiamo pranzato con tortiglioni panna, radicchio e salsiccia e poi siamo partiti alla volta delle terme di Bagno Vignoni (circa 20 km di distanza). Dopo una rapida visita si è svolta la cerimonia della firma della Carta di Clan in cui tutti i presenti del primo anno (4 su 6) hanno posto la loro firma. Ritorno e cena a base di bruschette, polenta e bistecche. Poi alle 21:00 tutti in chiesa per la grande Veglia Pasquale e finita il “cerchio della gioia” conclusivo.

DOMENICA DI PASQUA (23/03)

Sveglia presto alle ore 5:30. Smontaggio tende, carico del materiale nei mezzi di trasporto e via alla volta di Marano Vicentino con sosta durante il tragitto per fare colazione.

Il tuffo del secolo

p3200036.jpg

Cosa che resterà impressa a tutto noi in quel di Sant’Antimo è il lancio-tuffo del Giova!
Beh lascio le immagini a commentare! 🙂 🙂 😉 😉
100_7063.jpg

E dopo la nuotatina: la birrina!

100_7065.jpg

Ridi!